Attenzione: stai usando un browser vecchio, potresti vedere questo sito in maniera non corretta. Aggiornalo o scarica Firefox
Ordina per: Scegli l'epoca:
Autore - Ordine Alfabetico - - - -

A Fruit Piece

Josiah BOYDELL

(Hawarden 1752 ─ Halliford 1817)

“A Fruit Piece”
Rara incisione originale al mezzotinto da un soggetto di Michelangelo di Campidoglio stampata e pubblicata a Londra da John Boydell nel 1779 e poi inserita nella raccolta dal titolo “A set of Prints engraved after the most capital Paintings in the Collection of her Imperial Majesty the Empress of Russia, lately in the possession of the Earl of Norfolk, at Houghton in Norfolk...” realizzata dallo stesso editore e dal nipote Josiah a partire dal 1788.
Bellissimo esemplare stampato con una raffinata inchiostratura ricca di toni di grigio, su carta vergellata recante un frammento della contromarca letterale “Dupuy Fin Auvergne 1742”, tipica di produzione cartaria francese del XVIII secolo, completo dell'impronta della lastra e con piccoli margini, con alcune lievi tracce di antico incollaggio visibili agli angoli bassi e principalmente al verso ma nel complesso in ottimo stato generale di conservazione.
Il dipinto faceva parte della prestigiosa collezione di Sir Robert Walpole (1676 ─ 1745), Primo Ministro d'Inghilterra e raffinato intenditore d'arte; questo magnifico corpus di dipinti fu venduto dal nipote di Walpole, a più riprese fra il 1778 ed il 1779, all'Imperatrice Caterina II di Russia ed è oggi parte del patrimonio del Museo Hermitage di S.Pietroburgo.
Michelangelo Campidoglio è considerato uno fra i più rari e ricercati pittori di nature morte del Seicento italiano.

Bibliografia:

LeBlanc “Manuel de l’Amateur d’Estampes” Parigi 1854 vol.1 pag.505 nº7.
Lewine “Bibliography of Eighteenth Century Art and Illustrated Books”
Londra 1898 pag.204.
Porzio F. a cura di “La natura morta in Italia” Milano 1989 vol.2 pag.776.

Misure in mm: 305 x 334

venduta