Attenzione: stai usando un browser vecchio, potresti vedere questo sito in maniera non corretta. Aggiornalo o scarica Firefox
Ordina per: Scegli l'epoca:
Autore - Ordine Alfabetico - - - -

Allegoria della Fortuna da Salvator Rosa

Pietro Marco VITALI

(Venezia 1755ca - 1810ca)

“La Fortune”
Incisione originale all'acquaforte da un dipinto perduto di Salvator Rosa appartenuto, secondo quanto si rileva dalla legenda, a Jean Udny Console Generale Britannico a Livorno, stampata e pubblicata a Parigi dall'Imprimerie Lamoreux prima del 1810.
Bell'esemplare su carta non vergellata, completo dell'impronta della lastra e con margini, in ottimo stato generale di conservazione.
Inserito in una pregiata montatura francese dell'Ottocento accuratamente rimessa in ordine.
La vicenda dei lunghi passaggi di proprietà del dipinto del Rosa fino alla sua scomparsa è dettagliatamente descritta nell'articolo apparso nel 1975 sul Burlington Magazine citato in bibliografia e che viene fornito in versione integrale insieme alla stampa.

Bibliografia:

LeBlanc “Manuel de l’Amateur d’Estampes” Parigi 1889 vol.4 pag.140 nº9.
Milesi “Dizionario degli Incisori” Bergamo 1989 pag.335.
Nagler "Neues Allgemeines Kunstler Lexicon" Lipsia s.d. vol.XXIII pag.197 nº9.
Rowort “Salvator Rosa's lost painting of Fortuna” The Burlington Magazine 1975 pag.662-664.

Misure in mm: 530 x 415ca (la montatura)

Prezzo: venduta