Attenzione: stai usando un browser vecchio, potresti vedere questo sito in maniera non corretta. Aggiornalo o scarica Firefox
Ordina per: Scegli l'epoca:
Autore - Ordine Alfabetico - - - -

Philadelphia and Elizabet Warton

Pieter van GUNST

(Amsterdam 1658 o 59 - 1731ca)

“Philadelphia and Elizabet Warton”
Incisione originale all'acquaforte da un soggetto di Antony van Dyck stampata e pubblicata a Londra nella raccolta dal titolo “A set of Prints engraved after the most capital Paintings in the Collection of her Imperial Majesty the Empress of Russia, lately in the possession of the Earl of Norfolk, at Houghton in Norfolk...” realizzata da John Boydell e dal nipote Josiah a partire dal 1788.
Bell'esemplare nella versione definitiva stampato su carta vergata recante filigrana “Monogramma IHS con Croce e Fiore” e contromarca letterale di Dupuy Auvergne, simile a Heawood 2952, tipiche di produzione cartaria francese del XVIII secolo, con grandi margini oltre l'impronta della lastra, con varie leggere tracce di fioriture ai bordi bianchi ed una ondulazione orizzontale al centro della parte incisa ma nel complesso in buono stato generale di conservazione.
Rara.
Il dipinto di Van Dyck faceva parte della prestigiosa collezione del Primo Ministro d'Inghilterra e raffinato intenditore d'arte Sir Robert Walpole (1676 – 1745) ed era custodito nella sua residenza di Houghton; questo magnifico corpus di opere d'arte fu venduto dal nipote di Walpole a più riprese fra il 1778 ed il 1779, all'Imperatrice Caterina II di Russia ed è oggi parte del patrimonio del Museo Hermitage di S.Pietroburgo.

Bibliografia:

O'Donoghue “Catalogue of Engraved British Portraits preserved in the Department of Prints and Drawings in the British Museum” Londra 1908.

Misure in mm: 520 x 335

Prezzo: € 350,00