Attenzione: stai usando un browser vecchio, potresti vedere questo sito in maniera non corretta. Aggiornalo o scarica Firefox
Ordina per: Scegli l'epoca:
Autore - Ordine Alfabetico - - - -

la Deposizione

Charles Howard HODGES

(Inghilterra 1764 – Amsterdam 1837)

“Christ laid in the Sepulchre”
(la Deposizione)
Incisione originale al mezzotinto da un soggetto del Parmigianino, con molta probabilità la tavoletta in monocromo citata da Vaccaro ed ispiratrice delle due incisioni eseguite dall'artista parmense con questo soggetto, inserita nella raccolta dal titolo “A set of Prints engraved after the most capital Paintings in the Collection of her Imperial Majesty the Empress of Russia, lately in the possession of the Earl of Norfolk, at Houghton in Norfolk...” pubblicata a Londra da John e Josiah Boydell a partire dal 1788.
Bell'esemplare stampato con accurata inchiostratura su di una porzione di carta vergata recante filigrana “Colombaia” tipica di produzione cartaria settecentesca, rifilato immediatamente all'interno dell'impronta della lastra, con alcune tracce di un vecchio incollaggio visibili al versoma nel complesso in ottimo stato di conservazione.
Foglio raro e di notevole interesse iconografico

Bibliografia:

“Bryan’s Dictionary of Painters and Engravers” Londra 1904 vol.3 pag.50.
Davenport “Mezzotints” Londra 1904 pag.166 e 167.
Mussini-De Rubeis “Parmigianino tradotto” Milano 2003 pag.45 nº3.
Vaccaro “Parmigianino. I Dipinti” Torino 2002 nº30.
Van der Feltz “Charles Howard Hodges 1764-1837” Assen 1982 nº599.

Misure in mm: 365 x 275

Prezzo: € 450,00