Attenzione: stai usando un browser vecchio, potresti vedere questo sito in maniera non corretta. Aggiornalo o scarica Firefox
Ordina per: Scegli l'epoca:
Autore - Ordine Alfabetico - - - -

il Parnaso e la Caccia di Diana

Raffaello MORGHEN

(Firenze 1758 - 1833)

“Ludunt Aoniae Parnassi in Colle Sorore..”
(il Parnaso)
“Deliae Tutela Deae Fugaces..”
(la caccia di Diana)
Due incisioni originali all’acquaforte e bulino firmate in lastra in basso a destra “Raph.el Morghen sculp. Romae ” e riconducibili temporalmente al 1784, da soggetti di Anton Raphael Mengs e del Domenichino, stampate e pubblicate a Roma dallo stesso Morghen in collaborazione con Giovanni Volpato.
Begli esemplari in tiratura coeva, stampati su carta vergata tipica settecentesca, completi dell'impronta della lastra e con piccoli margini, con vari piccoli difetti quali strappi, graffi e minime mancanze ai bordi e sul campo inciso, puliti e ricollocati nelle loro montature, nel complesso in buono stato generale di conservazione.
Bell'insieme non comune e di valido effetto decorativo.

Bibliografia:

Crespi Alberto a cura di “Giuseppe Longhi e Raffaello Morghen, l'incisione neoclassica di traduzione 1780-1840” Monza 2010 pag.17, 57 e 61.
LeBlanc “Manuel de l’Amateur d’Estampes” Parigi 1856 vol.3 pag.51 nº48 e 50.
Nagler “Neues Allgemeines.." Lipsia 1924 vol.X pag.556 nº141 e 142.
Palmerini “Catalogo delle Opere d'Intaglio di Raffaello Morghen” Firenze 1810
nº105 e 106.

Misure in mm: 570 x 830 e 5701 x 815 (le montature)

vendute/sold